TRE GIORNI DI MARKETING

Pubblicato il 21 Marzo 2014 Categoria:

Tre giorni di incontri e avvenimenti all’insegna del marketing e dell’internazionalizzazione d’impresa, per affrontare le sfide di oggi e domani: questo è stato l’evento organizzato dalla rete di ITS (gli istituti tecnici superiori di recente concezione che erogano corsi post-diploma di alta specializzazione tecnica), nata nel 2013 grazie a un protocollo d’intesa tra le fondazioni di Bergamo, Brescia, Recanati e Viterbo. Tale sinergia, unita alla vocazione all’approccio pratico che i corsi ITS hanno, ha permesso a circa 100 studenti di muoversi tra l’Emilia-Romagna e la Lombardia per toccare con mano la dimensione del marketing su scala mondiale. Il 27 marzo è stato dedicato a visite aziendali in due grandi realtà del made in Italy, la Teddy SpA di Rimini, nota per il marchio di abbigliamento Terranova, e la Orogel SpA di Cesena, azienda leader italiana nella produzione di verdure surgelate: il confronto con i responsabili aziendali e direttori marketing ha messo in luce strategie di posizionamento e comunicazione che quotidianamente vengono Applicate sul mercato nazionale e internazionale. Per i due giorni successivi, l’evento si è spostato a San Paolo d’Argon, nell’edificio storico sede dell’ITS per le nuove tecnologie per il Made in Italy di Bergamo: venerdì 28 marzo due call-conference con i consulenti ICE (l’ente nazionale di supporto alle imprese italiane per il commercio estero) dagli uffici di Mosca e San Paolo sono state occasione di dialogo e di conoscenza approfondita dei mercati emergenti di Russia e Brasile, mentre sabato 29 l’evento è stato chiuso con il convegno “Piccola, media e grande impresa: esperienze di approccio al mercato a confronto”, in cui sono intervenuti gli esponenti di realtà locali Graziano Tribbia (Mondo Legno SRL), Silvio Chiapusso (Fassi Gru SPA) e Alessandro Longaretti (Somaschini SPA). “Gli studenti devono vedere, incontrare le aziende e chi nelle aziende fa marketing – dice il direttore dell’ITS di Bergamo,
Stefano Casalboni – per poter aprire i propri orizzonti ed entrare presto, da protagonisti, nel mercato del lavoro”. Un augurio realizzato in tre giorni intensi, di dialogo e scambi, con soddisfazione degli imprenditori e delle fondazioni coinvolte, che hanno già posto le basi dell’edizione 2015.